Menu
RSS

Sciopero recapito gennaio - febbraio 2014

Negli ultimi anni il personale applicato al recapito è stato quasi dimezzato e nei vari passaggi si sono persi migliaia posti lavoro; eppure le ore di straordinario erogate non si contano, e nemmeno quelle della cosiddetta “flessibilità operativa”.
Ancora oggi è consuetudine vedere nella giornata di sabato, che risulterebbe di riposo per gli addetti al recapito, personale che lavora di straordinario per smaltire le giacenze di corrispondenza.
Questa situazione, apparentemente paradossale, si basa su una precisa scelta di carattere politico-economico, che non può vederci concordi.
Si dichiara una nuova astensione da ogni prestazione straordinaria e/o aggiuntiva comunque formulata per tutti gli addetti del settore recapito che eseguiranno la loro prestazione lavorativa esclusivamente all'interno dell'orario contrattuale giornaliero.
Lo sciopero avrà inizio il 27 gennaio 2014 e si concluderà il 22 febbraio 2014.
Tentativo obbligatorio di conciliazione effettuato in data 17 gennaio 2014